Storia della scuola

Swing’o’Roma è la prima scuola di Lindy Hop nata in Italia.
Dal 1998 è leader nel settore Italiano della formazione di ballerini amatoriali e maestri di Swing Dance.
E’ gestita e diretta dal M° Eddy Ceccarelli (Tecnico Federale Danze Jazz Liv. Oro F.I.T.D.) e da Betty Granio.
Swing’o’Roma nasce dal desiderio di Eddy Ceccarelli e la sua partner di ballo Laura Caroni di portare anche in Italia la cultura dei balli Swing aprendo il primo corso per gli amici. E nel 2000/2001 il Lindy Hop viene introdotto per la prima volta in una scuola Italiana riconosciuta a livello nazionale: lo I.A.L.S. di Roma (Istituto Addestramento Lavoratori dello Spettacolo).
Ad oggi Swing’o’Roma svolge la propria attività in varie zone della Capitale e non solo, e lo I.A.L.S. rimane la sede principale.

E’ una scuola che adotta un insegnamento a 360 gradi partendo dallo studio della ritmica dei passi, all’ascolto ed interpretazione musicale.
Nei corsi di Swing’o’Roma si cura attentamente il movimento corporeo dell’allievo associato all’interpretazione musicale e alla precisione ritmica.
I corsi includono sempre lo studio delle tecniche di guida e ricezione dei comandi lavorando su routine e coreografie sia semplici che elaborate.

Nel 2003/2008 Teodora Ristic Porta nella scuola il suo contributo a livello musicale teorico e didattico.
Nel 2011 Betty Granio entra a far parte attivamente nell’organizzazione rinnovando la scuola.
Swing’o’Roma non è solo una scuola di ballo, ma promuove ed organizza eventi locali ed internazionali.
Nel 2014 Eddy & Betty hanno dato il via al primo ROMA LINDY EXCHANGE, e nel 2015 al Roma Balboa & Shag Exchange, due eventi di rilevanza internazionale.
La scuola Swing’o’Roma prevede l’insegnamento di tutti gli stili dello Swing Dance: Lindy Hop, Boogie Woogie, Rock’n’Roll, Charleston, Balboa, 30s/40s Jazz, Shag, Rockabilly Jive…e molti altri!
I corsi includono sempre lo studio delle tecniche di guida e ricezione dei comandi lavorando su routines e coreografie sia semplici che elaborate; si cura attentamente il movimento corporeo dell’allievo associato all’ interpretazione musicale ed alla precisione ritmica.
Gli allievi avranno già dalle prime lezioni le capacità di ballare in pista senza subire lo stress e la paura di dover ballare con allievi più esperti o di altre scuole.